domenica 7 ottobre 2012

Problemi con la connessione Internet!

Carissimi lettori,

sì, sono scomparso di nuovo. Ma stavolta non è colpa mia: è colpa della mia terribile connessione Internet. Sono costretto a lasciarvi un messaggio così breve solo perché non ho molto tempo per scrivere - sono a casa di un amico e non vorrei approfittarne troppo. Spero di riuscire a risolvere in settimana, anche perché ricordate la famosa sorpresa post-ferie? Arriverà, arriverà. Abbiate fiducia.

A presto!

J.C.


martedì 2 ottobre 2012

Teaser Tuesdays [36]


Ciao a tutti amici!

Oggi, con il nuovo appuntamento di "Gocce d'inchiostro", ci dedicheremo alla splendida rubrica... Teaser Tuesdays, primo abituale appuntamento con una rubrica dopo le vacanze estive del Blog. Ragazzi, mi dispiace non potervi regalare una delle mie recensioni ma non ho ancora avuto il tempo di completarle, preso come sono dall'iniziativa che sto per proporvi.

Per chi non  la conoscesse, ricordiamo che è stata inventata dal Blog Should Be Reading ed è a cadenza settimanale.

Le sue regole sono molto semplici, ma la cosa più bella è che anche voi  lettori del Blog potete partecipare scrivendomi nei commenti e condividendo i vostri teaser!

Per cui, ecco le regole:

1. Prendi il libro che stai leggendo

2. Aprilo in una pagina a caso

3. Condividi un breve spezzone di quella pagina

4. Attento a non fare spoiler!

5. Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.

Bene, cominciamo!


Da Darkest Mercy. Discordi armonie di Melissa Marr



«Non si risveglierà», disse l'ennesimo guaritore.
   A quelle parole in un attimo comparvero alle spalle di Niall i guardiani degli abissi.
   «Fate venire il prossimo», ordinò brusco il Re del Buio, furente.
   «Un segugio femmina di cui Niall non riusciva a ricordare il nome annuì. Dopo un rapido sguardo al Re del Buio, prese per un braccio la creatura che aveva provocato l'ira del signore delle tenebre e si affrettò a condurla fuori.
   «Prova a pugnalare un paio di guaritori e vedrai che caos», commentò Niall sprezzante.
   Nessuno replicò. Irial era caduto in uno stato d'incoscienza e non accennava a riprendersi.
   Ma doveva riprendersi. Doveva.

(P. 61)






E voi? lasciate pure il vostro Teaser!

domenica 30 settembre 2012

Recensione: La collezionista di voci di Kimberly Derting

Salve a tutti, miei cari amici lettori!

Eccomi qui, a distanza di un solo giorno dalla più lunga puntata nella storia di “In My Mailbox” (qui) a proporvi una recensione targata “Gocce d’inchiostro” nuova di zecca. Fulcro del presente post un romanzo sbarcato ormai da più di un anno fra gli scaffali delle librerie nostrane che, personalmente, attendeva d’esser letto da parecchio tempo.

Rullo di tamburi!

«Una storia d’amore che travolge, un thriller che non dà tregua».
(Claudia Gray, autrice di Evernight)


Titolo: La collezionista di voci
Autore: Kimberly Derting
Titolo originale: The Body Finder
C. E.: Mondadori, collana Chrysalide
Prezzo: 17.00 euro
Pagine: 320
Genere: Thriller Young Adult

Trama: Violet custodisce un dono insieme terribile e prezioso, un potere da cui proteggere se stessa. Washington. Pioggia. All'inizio sono animali del bosco, le creature di cui Violet si trova ad annusare l'agonia, posando piccole croci in un cimitero improvvisato. Voci. Echi. Impalpabili scie odorose di sangue, che è costretta a classificare in una macabra collezione. Solo l'amico Jay conosce il suo segreto. A otto anni Violet trova sepolto sotto un'umida coltre di foglie il cadavere di una ragazza. A sedici un'altra voce la chiama e comprende che anche il predatore reca su di sé le impronte di morte della preda. Violet si scopre l'unica persona al mondo in grado di identificare il serial killer che ha l'hobby di massacrare giovani sconosciute. Poi amiche. Infine compagne di scuola. Cerchi concentrici in cui la morte si manifesta e, come in un'orribile danza, si fa vicina. Forse solo Jay e il suo amore possono aiutarla...


La mia opinione

Ho sempre desiderato leggere La collezionista di voci, romanzo d’esordio dell’autrice statunitense Kimberly Derting e primo volume di un’attuale quadrilogia probabilmente in procinto d’espandersi. Sin da quando, lo scorso anno, venne pubblicato dalla Casa Editrice Mondadori - Casa Editrice che, ammettiamolo, non si lascia mai sfuggire i titoli d’oltreoceano più interessanti -, questo romanzo dalla trama sui generis, lievemente differente dal solito ma pur sempre destinata ad un pubblico di giovani adulti mi incuriosiva. Per non parlare, poi, del fatto che il nome della protagonista è Violet. Ebbene sì, miei cari, nella mia mente, oltre a quella pseudo-profondità letteraria di cui vado molto fiero, devo confessare che sono presenti anche degli angoli bui, angoli a cui raramente cedo luce. Talvolta, ad esempio, mi lascio prendere dalle cose più futili, e questo caso ne è la prova più calzante: se in un determinato tomo è presente un personaggio caratterizzato da un nome che reputo a livello personale parecchio musicale, tendo ad acquistarlo. Comprendo che si tratta di qualcosa di insensato e incredibilmente superficiale, ma è la realtà. Ritornando a La collezionista di voci, comunque, avendo affermato qualche rigo fa il fatto che mi abbia sempre attratto, scommetto che vi starete interrogando: E allora perché non lo hai comprato? E io vi rispondo: Sempre a causa dei soliti, vecchi romanzi con la priorità più alta. Qualche mese fa, però, la Casa Editrice Mondadori mi ha inviato, a mia insaputa, Ancora un respiro, secondo tomo del ciclo letterario The Body Finder, di cui La collezionista di voci fa parte. Non avendo letto ancora il suo prequel, però, ho deciso di domandare una copia de La collezionista di voci: dopo un paio di settimane ho potuto cominciarlo. Mi sarà piaciuto? Mi avrà deluso? Le mie aspettative saranno state appagate? Se desiderate scoprirlo non vi resta che continuare a leggere.

Cover US
Protagonista indiscussa de La collezionista di voci è la diciassettenne Violet Ambrose che, però, non risulta la voce narrante del testo - anche se questo discorso lo approfondirò nel prossimo paragrafo. Violet Ambrose è all’apparenza una classica teenager americana. Violet Ambrose è una ragazza come tante. La sua vita non fa che destreggiarsi fra scuola, famiglia, amicizie e il suo interesse amoroso, Jay, che non sa nulla riguardo i sentimenti che Violet prova per lui. Il destino, infatti, a volte fa brutti scherzi. Jay, oltre ad essere la persona che Violet ama incondi-zionatamente, è il suo più grande confidente, colui che più di qualsiasi altro è capace di capirla. Il suo migliore amico. Jay conosce, quindi, qualunque piccolezza faccia parte della vita o del carattere di Violet. È a conoscenza di ogni sua paura e di ogni sua debolezza. È a conoscenza di ogni suo pregio e di ogni suo difetto. È a conoscenza di ogni sua passione e ogni sua devozione. Ma, soprattutto, Jay è a conoscenza del suo segreto più oscuro. Un segreto che non deve essere rivelato a nessuno. Un segreto terribile e inconfessabile... Violet ha un dono, una capacità sovrannaturale che la perseguita sin da quando ha memoria: riesce a udire gli echi, ovvero suoni provenienti dai cadaveri della gente defunta. Se, però, sino al momento in cui tra le vie della cittadina dove vive Violet un serial killer comincerà a spargere le sue vittime, gli echi non le hanno procurato poi così tanti guai, ben presto la nostra protagonista si ritroverà a fare i conti con qualcuno che non desidera altro che vederla morta. Riuscirà Violet a cavarsela?

De La collezionista di voci gli elementi da segnalare si possono contare sulle dita di una mano, ma anche se non sono poi così tanti aprocederò lo stesso per gradi. O almeno cercherò di farlo nel migliore dei modi possibili. Innanzitutto, uno dei pregi più grandi del romanzo riguarda l’éscamotage tecnico di cui Kimberly Derting si elargisce nella scrittura de La collezionista di voci, decidendo di impostare la narrazione del racconto in un modo fresco e innovativo. Accostati ad un paio di capitoli interamente dedicati a Violet, alla sua vita, ai suoi amici e alla sua situazione amorosa, infatti, l’autrice, imolto abile nell’utilizzare egregiamente nonché in maniera perenne la terza persona, inserisce delle pagine dedicate al serial killer della storia, alle sue mosse, alle sue attività, ai suoi omicidi. Dire che si tratta di qualcosa di geniale mi sembra, a questo punto, un eufemismo. Il tutto, poi, raccontato attraverso una fluidità impattante, per non dire ammaliante. Giusto nella scorsa recensione, quella riguardo Giovani, carine e bugiarde. Perfette (qui), parlavo dello stile di scrittura di Sara Shepard classificandolo uno dei migliori nell’ambito dei tomi destinati ai cosiddetti Young Adults. Ebbene, quest’oggi, a distanza di soli due pomeriggi, mi sento vivamente di affermare che Kimberly Derting, nonostante - avendo ancora letto soltanto una sua opera - non possa allargarmi troppo, sta giocando bene le sue carte. Potrebbe persino equiparare la cara Sara Shepard.

Cover secondo volume
Molto carina, poi, la relazione che lega Violet a Jay. Il loro rapporto è oggettivamente interessante, ben costruito, reale, tangibile, intelligente, profondo, chiaro, pulito, nuovo. Tutti questi attributi mi sono venuti fuori a raffica, eppure in fondo so che non rispecchiano il mio parere personale riguardo la storia d’amore fra i due. Mi spiego meglio altrimenti rischio di apparire davvero incoerente. Come avete potuto notare, e spero che almeno coloro che mi seguono da qualche periodo lo abbiano fatto, da un po’ di tempo a questa parte tendo a non apprezzare le troppe smancerie, sdolcinatezze e realtà amorose zuccherate. Bene: ne La collezionista di voci sono presenti tutte e tre. Quando è troppo è troppo. Nonostante per fortuna non raggiunga livelli mostruosi alla Chi è Mara Dyer di Michelle Hodkin (qui, la mia recensione), La collezionista di voci tende ad essere smielato in maniera eccessiva. O almeno eccessiva per il numero di pagine di cui è composto. Essì, siamo giunti al punto clou di quasi ogni recensione, il momento in cui critico la lunghezza dei volumi che recensisco. La collezionista di voci è troppo breve. Io mi domando: Cara Kimberly, hai una protagonista forte, una buona prosa, un ottima trama orizzontale-amorosa e una perfetta trama verticale. Quanto ti costava allungare il brodo di anche solo cento pagine in più?

Concludo dicendo che, in fondo, in un perfetto mash-up di difetti e pregi, di elementi negativi ed elementi positivi, La collezionista di voci di Kimberly Derting si è rivelato un romanzo scorrevole, fluido e intrigante, che, però, avrebbe di sicuro potuto lasciarmi di più. Molto di più.

Kimberly Derting
  The Body Finder
    1. La collezionista di voci, 2011 (The Body Finder, 2010)
    2. Ancora un respiro, 2011 (Desires of the Dead, 2011)
    3. inedito in Italia (The Last Echo, 2012)
    4. inedito in Italia (Dead Silence, previsto negli USA per il 2013)


Consigliato, ma non nutrite troppa aspettativa.


Voto:  3 ½


Kimberly Derting

Kimberly Derting vive nella regione del Pacific Northwest, luogo ideale per scrivere storie da brivido e dark, con i suoi paesaggi cupi e selvaggi. Ha un marito e tre figli chiacchieroni, che sono una continua fonte d’ispirazione per la scrittura.

sabato 29 settembre 2012

In My Mailbox [58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64]

Ciao a tutti!

E rieccomi qui, con la fantastica rubrica “In My Mailbox” creata da Kristi di The Story Siren.

Un avvertimento: questa è la puntata più lunga nella storia di “In My Mailbox” qui su “Gocce d'inchiostro”. Ma adesso vediamo ciò che ho trovato nella mia cassetta delle lettere negli ultimi tempi…


Titolo: Giovani, carine e bugiarde. Perfette
Autore: Sara Shepard
C. E.: Newton Compton Editore
Prezzo: 18.90 euro
Pagine: 308
Genere: Mystery Young Adult

Trama: A Rosewood, dove il gossip cresce come l'edera sui muri, in cui i misteri si celano dietro siepi ben curate e gli scheletri si nascondono in ogni armadio, cinque giovani ragazze, dall'aspetto puro e innocente, non sono poi così perfette come sembrano. Spencer, Aria, Emily, Hanna e Alison sono inseparabili, le più popolari della scuola Day Rosewood. I ragazzi fanno a gara per conquistarle e le ragazze invidiano le loro costose scarpe di marca, gli abiti firmati e le unghie ben curate. Quando il cadavere di Alison viene ritrovato nel cortile della sua villa vittoriana, le altre sono costrette a portare alla luce alcuni terribili ricordi che hanno celato per anni: Alison infatti potrebbe essere solo la prima di una lista. Qualcuno di nome A, qualcuno che sembra sapere tutto, continua a minacciare di svelare i segreti di ciascuna. Mentre le esistenze delle quattro giovani si tingono di nero e gli scandali diventano ogni giorno più scabrosi, A si prepara a rovinare le loro vite per sempre.

Ricevuto in omaggio dalla Casa Editrice Newton Compton, che ringrazio infinitamente!
Ecco qui già pronta la mia recensione.


Titolo: La colonia sommersa
Autore: Kat Falls
C. E.: Fazi Editore
Prezzo: 9.90 euro
Pagine: 285
Genere: Distopico Sci-Fi Young Adult

Trama: Ty Towson ha quindici anni, ed è il primo tra i pionieri a essere nato e cresciuto in una delle colonie sommerse. Il suo è un mondo post-apocalittico, quasi totalmente ricoperto dall'acqua. Il genere umano si è in gran parte trasferito negli sconfinati abissi oceanici, dove le case hanno la forma di gigantesche meduse attorno alle quali si estendono grandi coltivazioni sottomarine; gli uomini, la cui pelle emana uno strano bagliore, si nutrono di piccoli pesci luminescenti, hanno riserve di ossigeno liquido per respirare e si spostano a bordo di mantascafi, tra i riverberi color smeraldo emessi dai terribili squali lanterna. Ma in questo universo alla rovescia, è l'incontro con Gemma, una giovane abitante delle terre emerse, a cambiare la vita di Ty. Lei è scesa nelle profondità marine alla ricerca del fratello scomparso, e proprio mentre lui si offre di aiutarla, al ragazzo viene dato l'incarico da parte della Lega delle colonie sommerse di sgominare una banda di pirati che, a bordo del sottomarino Specter, sta mettendo in pericolo il suo mondo. Insieme i due dovranno avventurarsi in città remote, alla scoperta di oscuri segreti che nemmeno il buio dell'oceano riuscirà a tenere nascosti.

Ricevuto in omaggio dalla Casa Editrice Fazi, che ringrazio infinitamente!
Attualmente in lettura.


Titolo: Darkest Mercy. Discordi armonie
Autore: Melissa Marr
C. E.: Fazi Editore
Prezzo: 14.90 euro
Pagine: 310
Genere: Urban Fantasy Young Adult

Trama: Le corti sono nel caos, Keenan, il re dell’Estate, è sparito e le fate della corte della Notte stanno lentamente perdendo la loro forza. Così inizia il capitolo conclusivo dell’acclamata serie di Wicked Lovely dove incontriamo, finalmente riuniti, tutti i personaggi che si sono avvicendati nei quattro romanzi precedenti, uniti in una comune battaglia finale condotta contro Bananach, una creatura malvagia il cui solo esistere sta mettendo a rischio la vita dell’intero popolo fatato.



Ricevuto in omaggio dalla Casa Editrice Fazi, che ringrazio infinitamente!


Titolo: Un bacio dagli abissi
Autore: Anne Greenwood Brown
C. E.: Mondadori, collana Chrysalide
Prezzo: 16.00 euro
Pagine: 293
Genere: Urban Fantasy Young Adult

TramaDal giorno in cui Calder e Lily si incontrano sulle sponde del Lago Superiore, niente è più come prima. Abituato ad ammaliare le ragazze con il suo sorriso, Calder crede che conquistare Lily sarà un'impresa facile. Ma si sbaglia. Lily non è come le altre, adora nuotare e scrivere poesie, e fin dal primo istante capisce che le leggende del lago, che parlano di feroci sirene e crudeli tritoni affamati delle emozioni degli esseri umani, potrebbero avere un fondamento. Lo legge negli occhi di Calder, che dicono più di mille parole e celano un segreto inconfessabile: lui e le sue sorelle sono emersi dagli abissi per vendicare la morte della loro madre. Ma vicino a Lily, poco a poco, Calder rischia di dimenticare la sua missione...

Ricevuto in omaggio dalla Casa Editrice Mondadori, che ringrazio infinitamente!


Titolo: Kayla 6982
Autore: Karen Sandler
C. E.: Giunti Editore
Prezzo: 12.00 euro
Pagine: 492
Genere: Distopico Young Adult

TramaIl pianeta Loka è stato colonizzato da un'élite di terrestri facoltosi e spregiudicati, gli unici superstiti di una Terra ormai inabitabile. Fra loro ci sono scienziati senza scrupoli che hanno creato una sub-razza di schiavi da sfruttare biecamente. Sono androidi senzienti costituiti da genoma umano e circuiti elettrici, e occupano il posto più infimo della società nel sistema di caste gerarchiche di Loka. Ma queste creature hanno un cuore, un'etica e una volontà. Sono quasi umani e, forse, troppo umani. Questa è la storia di una di loro, la quindicenne Kayla 6982 che, con l'aiuto dell'amica Mishalla, si lancia in una pericolosa avventura per scoprire le terribili verità che si nascondono dietro al mostruoso piano degli umani. Una trama sorprendente in cui si intrecciano umiliazioni, razzismo, coraggio e lealtà, ma in cui trova posto anche l'amore. Sul polveroso pianeta Loka, illuminato da due pallidi soli, sboccia la storia proibita fra un umano di alto rango, nipote di un vecchio scienziato illuminato, e la giovane Kayla.

Ricevuto in omaggio dalla Casa Editrice Giunti, che ringrazio infinitamente!
                                                

Titolo: Borgo propizio
Autore: Loredana Limone
C. E.: Guanda Editore
Prezzo: 16.50 euro
Pagine: 280
Genere: ?

Trama: Quasi tutte le fiabe cominciano con C'era una volta, ma questa è diversa. Questa comincia con C'è una volta... Perché è oggi che Belinda ha intenzione di ripartire e Borgo Propizio, un paese in collina, in un'Italia che può sembrare un po' fuori dal tempo, le pare il luogo ideale per realizzare il suo sogno: aprire una latteria. Il borgo è decaduto e si dice addirittura che vi aleggi un fantasma... ma che importa! A eseguire i lavori nel negozio, un tempo bottega di ciabattino, è Ruggero, un volenteroso operaio che potrebbe costruire grattacieli se glieli commissionassero (o fare il poeta se sapesse coniugare i verbi). Le sue giornate sono piene di affanni, tra attempati e tirannici genitori, smarrimenti di piastrelle e ritrovamenti di anelli... Ma c'è anche una grande felicità: l'amore, sbocciato all'improvviso, per Mariolina, che al borgo temeva di invecchiare zitella con la sorella Marietta, maga dell'uncinetto. Un amore che riaccende i pettegolezzi: dalla ciarliera Elvira alla strabica Gemma, non si parla d'altro, mentre in casa di Belinda la onnipresente zia Letizia ordisce piani, ascoltando le eterne canzoni del Gran Musicante. Intanto i lavori nella latteria continuano, generando sorprese nella vita di tutti...

Ricevuto in omaggio dalla Casa Editrice Guanda, che ringrazio infinitamente!
Già terminato.


TitoloAlta fedeltà
Autore: Nick Hornby
C. E.: Guanda Editore
Prezzo: 11.00 euro
Pagine: 253
Genere: ?

TramaIn una Londra irrequieta e vibrante, le avventure, gli amori, la passione per la musica, i sogni e le disillusioni di una generazione di trentenni ancora pieni di voglia di vivere. Romanzo che ha inaugurato il nuovo filone della letteratura "confessionale" maschile.








Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: Gli scoiattoli di Central Park sono tristi il lunedì
Autore: Katherine Pancol
C. E.: Baldini Castoldi Dalai Editore
Prezzo: 11.90 euro
Pagine: 762
Genere: ?

TramaI personaggi di Katherine Pancol sono ancora affannosamente in cerca della felicità pur scansandola per mille, buone ragioni. Hortense, la sua sfacciataggine e la carriera che decolla, l'odio ostinato per i sentimentalismi e Dio sa quanta fatica per abbandonarsi all'amore. Shirley, un valzer serrato tra relazioni sbagliate che dura da troppo e ormai l'ha sfinita. E poi lei, Josephine. Timidezza incurabile e maglioni sformati. Che attraversa Parigi per prendersi cura di un fiore. Gary che non ha la pazienza di aspettare, Philippe che invece non fa altro, e infine Oliver - "faccia da re umile" - che fa l'amore come s'impasta del buon pane. Un girotondo di vorrei ma non posso che finalmente ha la forza di interrompersi: fare i conti con quello che è stato, farlo adesso e senza riserve, per afferrare un lembo di felicità. D'altronde, gli scoiattoli di Central Park insegnano: la felicità ci inganna e dura un istante. La domenica i turisti affollano il parco, ma il lunedì?

Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: Memorie di una Geisha
Autore: Arthur Golden
C. E.: Longanesi
Prezzo: 9.90 euro
Pagine: 563
Genere: ?

Trama: Circondate da un'aura romantica e misteriosa, le geishe hanno spesso esercitato sugli occidentali un'attrazione quasi irresistibile, amplificata dalle leggende che circondano la loro esistenza. Come e perché si diventa geishe? In quale modo le fanciulle vengono istruite? Quali sono i rituali e le "abilità" da apprendere? A queste domande risponde il racconto in prima persona di una geisha, Sayuri, attraverso le complesse, affascinanti tradizioni giapponesi e l'intima essenza, il significato più profondo, nel bene e nel male della vita della geisha. E benché Sayuri racconti la sua storia con la pacata saggezza di chi ha ormai percorso gran parte della vita, la sua voce tesse una trama precisa e vivida, permettendo di entrare in un universo al contempo splendido e crudele.

Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: Cadaveri innocenti
Autore: Kathy Reichs
C. E.: BURizzoli
Prezzo: 5.90 euro
Pagine: 396
Genere: Mystery Adult

Trama: Una storia palpitante per Temperance Brennan, che con implacabili e lucidissimi ragionamenti riesce a combattere anche il male più assoluto. La celebre antropologa forense è chiamata a identificare i resti di una suora morta alla fine dell'Ottocento: nel sottosuolo di una chiesa abbandonata di Montreal deve riesumare il corpo di Elisabeth Nicolet, per consentire alle autorità ecclesiastiche di procedere alla beatificazione della religiosa. Ma quando affiorano, le sue ossa mostrano qualcosa di strano. Intanto, Tempe si trova a indagare su un incendio doloso, costato la vita a due gemelli di pochi mesi. E di lì a poco il cadavere di una giovane donna che si era unita a una setta del North Carolina viene ritrovato in condizioni orribili. Temperance raccoglie pazientemente prove, indizi e testimonianze, fino a portare alla luce il terribile filo di sangue che lega quei delitti.

Ricevuto in regalo.


Titolo: La casa per bambini speciali di Miss Peregrine
Autore: Ransom Riggs
C. E.: Rizzoli Editore
Prezzo: 18.50 euro
Pagine: 382
Genere: ?

TramaQuali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che - protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo - si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro?

Ricevuto tramite scambio.


Titolo: Angeli dell’apocalisse. Tra il bene e il male
Autore: Jackie Morse Kessler
C. E.: Newton Compton Editore
Prezzo: 12.90 euro
Pagine: 211
Genere: Urban Fantasy Young Adult

Trama: Lisabeth ha diciassette anni e non è felice. I suoi genitori sono freddi e distanti e i compagni di classe la prendono in giro o la ignorano. Lo spettro dell'anoressia sta ormai invadendo la sua vita, il cibo è l'unico nemico su cui poter deviare le sue ansie e la sua sofferenza. Fino al giorno in cui accade qualcosa di straordinario: la Morte la nomina Terzo Cavaliere dell'Apocalisse, col nome di Carestia, e le affida un destriero nero e una bilancia. La sua missione sarà riportare l'equilibrio sulla Terra martoriata e agonizzante. E così, a cavallo del suo destriere, Lisabeth percorrerà territori devastati dalla fame e dalla miseria, e altri in cui l'opulenza è diventata una piaga spaventosa che rende deformi gli uomini. Nel suo viaggio mitico e avventuroso Lisabeth comincerà a vedere il mondo con occhi nuovi e imparerà molte cose, anche a combattere i demoni della sua vita.

Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: Il giro più pazzo del mondo
Autore: Scarlett Thomas
C. E.: Newton Compton Editore
Prezzo: 6.90 euro
Pagine: 348
Genere: ?

TramaLuke è un ragazzo brillante e simpatico, ma è costretto a vivere chiuso in casa da quando è nato, perché è allergico alla luce del sole. Le sue uniche finestre sul mondo sono la TV, internet e le visite serali di Julie, la sua migliore amica. Luke, però, ha deciso che deve guarire e trovare una cura per la sua malattia, costi quel che costi. E quando un guru gli assicura che può risolvere il suo problema e lo invita a raggiungerlo in Galles, il ragazzo non ha più scuse per tirarsi indietro: dovrà uscire dalla sua stanza e fare i conti con il mondo esterno. A bordo di un furgoncino Volkswagen e in compagnia di Julie e altri quattro amici - Charlotte, David, Leanne e Chantel - Luke si mette in viaggio sulle stradine della campagna inglese, fasciato in un'improvvisata tuta spaziale, per proteggersi dal sole. Sotto un terribile nubifragio e con la loro vecchia vita finalmente alle spalle, Julie e Luke si lanciano in un'incredibile avventura che li cambierà per sempre.

Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: La banda dei brocchi
Autore: Jonathan Coe
C. E.: Feltrinelli
Prezzo: 8.00 euro
Pagine: 380
Genere: Storico

TramaTrotter, Harding, Anderton e Chase: sembra il nome di un prestigioso studio legale; in realtà si tratta di un quartetto di giovani amici, che frequenta un liceo elitario di Birmingham, quel tipo di scuola che preleva giovani intelligenti dal loro background ordinario e li fa atterrare in una classe sociale diversa da quella dei loro genitori. I ragazzi sono destinati a carriere importanti, mentre i genitori rimangono impantanati nel loro mondo di matrimoni sciovinisti, scontri sindacali, guerre di classe e di razza e ignoranza culturale. Siamo negli anni Settanta, anni in cui si susseguono sconvolgimenti sociali, lotte politiche, attentati dell'Ira. Su questo mare in tempesta cercano di destreggiarsi, con alterne fortune, i quattro ragazzi.

Acquistato tramite Libraccio.it.
Già terminato.


Titolo: Dance Dance Dance
Autore: Murakami Haruki
C. E.: Einaudi
Prezzo: 11.00 euro
Pagine: 500
Genere: ?

Trama: È un giorno di marzo, al Dolphin Hotel di Sapporo, a.d. 1983. Alla radio suonano gli Human League. E poi Fleetwood Mac, Abba, Bee Gees ecc. Uno strano mondo, questo, dove tutto - o quasi - si può comprare. C'è un giornalista free lance che ha perso molte cose nella vita e ogni volta una parte di sé. Cammina controvento senza perdere lo slancio: forse, per mantenere la rotta, non gli interessa che lasciarsi andare alla deriva. C'è una ragazzina di tredici anni seduta da sola in bar. Ci sono una receptionist troppo nervosa, un attore dal fascino irresistibile, un poeta con un braccio solo; e un salotto a Honolulu dove sei scheletri guardano la TV. Esiste un collegamento fra queste cose, un senso anche per chi ha perso l'orientamento, basta continuare a danzare.

Acquistato tramite Libraccio.it.
Già terminato.


TitoloIl trono di spade. Il regno dei lupi - La regina dei draghi
Autore: George R. R. Martin
C. E.: Oscar Mondadori
Prezzo: 15.00 euro
Pagine: 966
Genere: Fantasy Classico Adult

TramaNel cielo dei Sette Regni, travolti da una guerra devastatrice, compare una cometa dal sinistro colore di sangue. È l'ennesimo segno di immani catastrofi che si stanno preparando? L'estate dell'abbondanza sembra ormai definitivamente passata, e ben quattro condottieri si contendono ferocemente il Trono di Spade. Intanto al di là del mare caldo l'orgogliosa principessa in esilio Daenerys Targaryen, è pronta a rischiare tutto per la corona che le appartiene di diritto. Solo per lei, forse, la cometa di sangue non è un presagio di tragedia ma l'araldo della riscossa.


Ricevuto in regalo.


Titolo: Postmortem
Autore: Patricia Cornwell
C. E.: Oscar Mondadori
Prezzo: 9.50 euro
Pagine: 310
Genere: Mystery Adult

TramaUn serial killer è in azione nella città di Richmond: già tre donne sono morte, violentate e strangolate nelle loro camere da letto. Nulla le accomuna, l'omicida sembra colpire a caso. La sola costante è che i delitti avvengono sempre di sabato, prima dell'alba. E' per questo che quando una telefonata della polizia la sveglia nel cuore della notte, Kay Scarpetta - capo dell'ufficio di medicina legale della Virginia - intuisce immediatamente che l'inafferrabile assassino ha agito di nuovo. La minaccia incombe, il sanguinario killer può tornare a colpire in qualunque momento e da qualunque parte. Kay non può escludere nessuna ipotesi, nemmeno quella di essere il suo prossimo obiettivo. E sa di avere anche altri nemici: qualcuno che sta cercando di intralciare la sua azione, qualcuno che nell'ombra cerca di insidiarne il ruolo, compromettendo irrimediabilmente la caccia all'assassino.

Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: La fabbrica dei corpi
Autore: Patricia Cornwell
C. E.: Oscar Mondadori, Smart Collection
Prezzo: 5.90 euro
Pagine: 338
Genere: Mystery Adult

TramaUna bambina di 11 anni è stata rapita, mutilata e uccisa e il suo corpo è stato abbandonato in riva ad un lago del North Carolina. La polizia locale brancola nel buio, l'agente assegnato al caso si è suicidato mentre il referto legale mostra che sono stati trascurati alcuni indizi. Nel "modus operandi" c'è la mano di un serial killer su cui l'FBI ha già dovuto indagare e solo Kay Scarpetta sarà in grado di dare una risposta agli inquietanti interrogativi sollevati.






Ricevuto in regalo.


Titolo: Quando siete inghiottiti dalle fiamme
Autore: David Sedaris
C. E.: Oscar Mondadori
Prezzo: 10.00 euro
Pagine: 297
Genere: ?

Trama"A volte è utile ricordare a me stesso che non tutti sono come me". Quello che ha reso David Sedaris una figura quasi leggendaria è la sua indomabile originalità: originalità di scrittura, di immaginazione, di sensibilità. Quest'ultima raccolta di racconti porta a scoprire nuove frontiere e nuovi aspetti di quell'immensa landa desolata e bizzarra che è la contemporaneità, popolata di uomini, animali, oggetti così vicini e al contempo così terribilmente strani. Da un - diciamo - affascinante verme parassita che ha albergato per diverso tempo all'interno di una gamba della suocera, si passa ai possibili usi a scopo ricreativo di uno strumento sofisticato come un catetere esterno. Naturalmente non poteva mancare il racconto in cui si spiega per filo e per segno come si fa ad acquistare uno scheletro umano. C'è una storia molto edificante su come prepararsi un caffè quando la fornitura dell'acqua è interrotta e un'altra su un problema diffusissimo quanto imbarazzante che probabilmente (o forse no) molti passeggeri hanno dovuto fronteggiare in aereo. Ci sono personaggi terribili e indimenticabili, le mortificazioni e le umiliazioni che ciascuno di noi cela nel più profondo, tutto ruota però intorno al nucleo centrale del libro: il viaggio di David a Tokyo con l'obiettivo di smettere di fumare. Una congerie di stralunati e meticolosi ritratti che restituisce la dimensione quotidiana dell'assurdo e tocca il cuore dolente, smarrito, spaventato o inferocito di ciascuno di noi.

Acquistato tramite Libraccio.it.
Attualmente in lettura.


Titolo: La fame che abbiamo
Autore: Dave Eggers
C. E.: Oscar Mondadori
Prezzo: 8.40 euro
Pagine: 245
Genere: Antologia di racconti

TramaIl libro è un insieme di storie dai soggetti e dalle ambientazioni più diverse: si passa dai ricordi di un setter irlandese in fuga alle meditazioni umoristiche e agrodolci sul suicidio e sull'amicizia. In realtà il libro costituisce un'avventura narrativa organicamente strutturata che fotografa dai più diversi punti di osservazione quella ineludibile domanda, quella ricerca ora affannosa ora giocosa di qualcosa al di fuori di noi, di un senso, di una direzione: la fame che abbiamo, che è al centro delle nostre vite. Dave Eggers, autore di "L'opera struggente di un formidabile genio" e di "Conoscerete la nostra velocità", è anche il creatore di una innovativa rivista letteraria, "McSweeney's".

Acquistato tramite Libraccio.it.
Già terminato.


Titolo: American Gods
Autore: Neil Gaiman
C. E.: Oscar Mondadori
Prezzo: 9.00 euro
Pagine: 521
Genere: ?

TramaDopo tre anni di prigione Shadow sta per tornare in libertà quando viene a sapere della morte misteriosa della moglie e del suo migliore amico. Sull'aereo che lo riporta a casa l'uomo riceve una proposta di lavoro da un tipo piuttosto enigmatico, Mister Wednesday: Shadow accetta, ma gli servirà ancora qualche tempo per scoprire chi sia in realtà il suo capo, chi siano i suoi compagni d'affari e chi i suoi concorrenti.






Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: Ciao Pauline!
Autore: Jonathan Carrol
C. E.: Mondadori, Strade blu
Prezzo: 14.50 euro
Pagine: 250
Genere: ?

TramaSam Bayer è un autore di best seller che da un po' non riesce più a scrivere. Ma per il prossimo libro ha già intascato un anticipo stratosferico per cui è alla disperata ricerca dell'ispirazione. A riaccendere la sua immaginazione è una visita del tutto casuale alla sua cittadina natale: Crane's View. Qui rivede luoghi legati al suo passato, sfoglia ingialliti annuari del liceo, incontra vecchie conoscenze. Il viaggio si rivela una perfetta cura per le sue malinconie e Bayer si ritrova immerso nel mistero di un caso irrisolto di omicidio accaduto ai tempi della sua adolescenza, quello della fascinosa, giovane e scatenata Pauline Ostrova. Era stato proprio il giovane Sam a trovare quel corpo che galleggiava privo di vita nello specchio di mare.

Acquistato tramite Libraccio.it.


Titolo: Starter for Ten
Autore: David Nicholls
C. E.: Hodder
Prezzo: £7.99
Pagine: 472
Genere: ?

TramaPreviously published as "A Question of Attraction," this brilliant romantic comedy, set in England in the 1980s, is about a young man discovering the world and himself during his first year at university. Now a major motion picture from Playtone Productions (Tom Hanks's production company), set for release in January 2007.








Acquistato a Lussemburgo.


Titolo: Shakespeare’s Landlord
Autore: Charlaine Harris
C. E.: Gollancz
Prezzo: £7.99
Pagine: 218
Genere: Mystery Adult

TramaWhen cleaning lady Lily Bard discovers the dead body of her nosy landlord, her plan of starting a quiet new life may end in her death.











Acquistato a Lussemburgo.


Titolo: The Fault in our Stars
Autore: John Green
C. E.: Dutton Books
Prezzo: $17.99
Pagine: 313
Genere: Romantico Young Adult

TramaSixteen-year-old Hazel, a stage IV thyroid cancer patient, has accepted her terminal diagnosis until a chance meeting with a boy at cancer support group forces her to reexamine her perspective on love, loss, and life. Annotation: Sixteen-year-old Hazel, a stage IV thyroid cancer patient, has accepted her terminal diagnosis until a chance meeting with a boy at cancer support group forces her to reexamine her perspective on love, loss, and life.






Acquistato a Lussemburgo.
Attualmente in lettura.


E voi? Cosa avete comperato?

venerdì 28 settembre 2012

Recensione: Giovani, carine e bugiarde. Perfette di Sara Shepard

Salve a tutti, miei cari amici lettori!

Finalmente eccomi qui a stilare - e per poi pubblicare - la prima recensione targata “Gocce d’inchiostro” post-ferie. Non sapete quale onore è per me ritornare dopo un mese di pausa a scrivere le mie opinioni letterarie, ovvero la cosa quotidiana che più, fra le tante, mi è mancata durante la pausa estiva. Ma bando alle ciance, e introduciamo il romanzo protagonista di questo post. Un volume personalmente atteso in maniera discreta, terzo di una lunga saga letteraria di genere Mystery dedicato ad un pubblico di Young Adults.

Rullo di tamburi!

Le bugie hanno le gambe bellissime.


Titolo: Giovani, carine e bugiarde. Perfette
Autore: Sara Shepard
Titolo originale: Pretty Little Liars. Perfect
C. E.: Newton Compton Editore
Prezzo: 18.90 euro
Pagine: 308
Genere: Mystery Young Adult

Trama: A Rosewood, dove il gossip cresce come l’edera sui muri, in cui i misteri si celano dietro siepi ben curate e gli scheletri si nascondono in ogni armadio, quattro ragazze, dall’aspetto puro e innocente, non sono poi così perfette come sembrano. Quando il cadavere di Alison viene ritrovato nel cortile della sua villa vittoriana, le care amiche, Spencer, Aria, Emily e Hanna, le ragazze più popolari della scuola Day Rosewood, sono costrette a portare alla luce alcuni terribili ricordi che hanno celato per anni: Alison infatti potrebbe essere solo la prima di una lista di vittime. Qualcuno che si firma con una A, qualcuno che sembra conoscere tutto, minaccia di svelare i segreti di ciascuna di loro. E mentre Emily cede a una terribile tentazione, Aria sfida le convenzioni e Hanna comincia a rendersi conto che un’amica può rivelarsi un nemico senza scrupoli, le esistenze delle quattro giovani si tingono di nero e gli scandali diventano ogni giorno più scabrosi. Qualcuno è intenzionato a rovinare le loro vite per sempre.


La mia opinione

Cominciai a seguire la serie letteraria Giovani, carine e bugiarde più di un anno fa, precisamente nel corso dell’estate 2011. Decisi di approcciarmi alla lettura dei tredici volumi appartenenti alla saga solo perché ero perseguitato dalla voglia di cominciare la tanto acclamata serie televisiva da essa tratta, Pretty Little Liars, oggi TV-show di punta del canale via cavo statunitense ABC Family. Nonostante le motivazioni non fossero particolarmente colme di spirito letterario, comunque, devo ammettere che i primi due romanzi non mi dispiacquero. Anzi, in realtà riuscirono persino ad andarmi a genio. Ma stiamo parlando di cose accadute più di dodici mesi fa. Adesso la situazione è del tutto differente. Pretty Little Liars è infatti ormai giunto alla fine del suo terzo Mid-Season Finale mentre la pubblicazione italiana dei romanzi è ancora ferma al terzo volume, le cui vicende sono riconducibili a quelle narrate nella serie televisiva ben due anni fa. Questo lascia trasparire evidentemente che gli spettatori del telefilm sono parecchio più avanti a livello di plot in confronto ai lettori della saga letteraria. Adesso io vi domando quanto, secondo voi, possa questa situazione andare a intaccare la passione con cui un lettore della serie Giovani, carine e bugiarde segue le vicende. La risposta scommetto che venga da sé. Dopo questa piccola critica riguardo la lentezza di cui è caratterizzata l’importazione in Italia dei romanzi, passiamo pure, come d’abitudine, a scoprire la trama del libro protagonista del presente post, Giovani, carine e bugiarde. Perfette.

Cover US
Al termine di Giovani, carine e bugiarde. Divine, secondo tomo del ciclo, eravamo venuti a conoscenza del fatto che Toby Cavanaugh era morto, portando con sé ogni probabilità che lui fosse A, la persona che da qualche tempo minaccia anonimamente le quattro protagoniste della saga Giovani, carine e bugiarde di rivelare i loro segreti più bui, segreti che conosceva soltanto la loro ex-migliore amica ritrovata morta a tre anni dalla sua scomparsa, Alison Di Laurentis. La morte di Alison, fra le altre cose, aveva portato le ragazze, in precedenza indivisibili, a separarsi, anche se, come abbiamo avuto modo di scoprire nei precedenti due volumi della serie, la questione “A” le sta pian piano riavvicinando. In Giovani, carine e bugiarde. Perfette, contestualizzato un mese dopo il ritrovamento della carcassa della moto di Toby, Aria, Emily, Spencer e Hanna si saranno costrette ancora una volta a fare i conti con A che pare non voler mollare la presa. Aria si troverà in un’orribile situazione amorosa, una situazione in cui non saprà chi scegliere fra il suo dolce, attuale fidanzato Sean, primo amore di Hanna, ed Ezra, il suo professore di lettere. Spencer, d’altro canto, che quando Ali era ancora in vita aveva avuto una storia con l’ex ragazzo di sua sorella Melissa, dovrà sopportare il peso di una premiazione immeritata. Hanna, invece, scoprirà che nessuno è fedele e che anche la persona a cui tiene più di qualsiasi altra cosa può tenderle tranelli inaspettati. Poi, dulcis in fundo, la nostra Emily si ritroverà a combattere contro la sua vera natura, ad allontanare la persona che ama più di sé stessa e a non rispettare i suoi stessi genitori. E non dimentichiamo che l’occhio indiscreto di A resta sempre a guardare. Riusciranno le quattro ragazze di Rosewood a liberarsi dai malvagi tentacoli di A?

Nonostante le mie recensioni riguardo i precedenti volumi della serie di cui Giovani, carine e bugiarde. Perfette fa parte siano fin troppo acerbe (se siete interessati a godervi una sana e grassa risata, potete trovare qui quella riguardo Giovani, carine e bugiarde e qui quella riguardo Giovani, carine e bugiarde. Divine), quasi infantili - sì, ho un enorme spirito auto-critico oltre a quello critico - è facilmente capibile quanto, in fondo, ambedue i tomi mi avessero appassionato, incuriosito e invogliato alla continuazione della ciclo. Cosa che si riconferma in Giovani, carine e bugiarde. Perfette ma con un pizzico di interesse in meno. Un interesse che viene a mancare quasi drasticamente proprio a causa del problema che denunciavo nel primo paragrafo della presente recensione: so già cosa accadrà in futuro perché l’ho visto nella serie televisiva, quindi mi risulta difficile andare a scovare qualcosa che mi spinga a continuare a seguire i romanzi. Ed è qui che andremo ad analizzare quelli che sono i pregi e i difetti della saga letteraria Giovani, carine e bugiarde. Primo fra tutti i difetti, il rapporto freddo, distaccato, quasi totalmente insignificante che lega le quattro protagoniste. Ebbene sì, miei cari, l’unica differenza sostanziale presente fra i libri e il telefilm non mi va per niente a genio. Se c’è, infatti, qualcosa che apprezzo parecchio di Pretty Little Liars concerne l’amicizia che unisce le vite di Aria, Spencer, Hanna ed Emily, elemento totalmente assente nel ciclo letterario.

Ma a questo, comunque, si oppone una grande stima da parte mia nei confronti dell’autrice dei romanzi sotto però un altro fronte. Sara Shepard decide di parlare ad un pubblico di lettori giovani, lettori che nelle sue opere non cercano che svago e distaccamento da tutto ciò che li circonda nella loro vita di adolescenti. È per questo che la Shepard prende la decisione di narrare le vicende che riguardano Aria, Hanna, Emily e Spencer attraverso l’utilizzo di uno stile di scrittura scorrevole, leggero, incisivo, mai prolisso, incredibilmente ammaliante. Uno stile di scrittura che fa propri i teenagers che stanno sfogliando le pagine dei tomi appartenenti alla saga Giovani, carine e bugiarde. Uno stile di scrittura intrigante, avvincente, e allo stesso tempo semplice. Pensateci: quanti scrittori, o scrittrici, sono stati capaci di creare qualcosa che corrisponda termine per termine a questa descrizione? Davvero pochi. E in quella cerchia ristretta, almeno per ciò che mi riguarda, Sara Shepard è sicuramente una dei migliori. C’è da dire che, comunque, nonostante fino a questo istante non abbia che ripetuto quanto i romanzi appartenenti a Giovani, carine e bugiarde siano letture esclusivamente evasive, quelle cinquanta, sessanta o persino cento pagine in più per ogni volume non avrebbero che giovato al tutto. Bisogna dire, infatti, che duecentosettanta o duecentottanta pagine non sono abbastanza per raccontare in modo completo una storia complessa e intricata come quella delle quattro Bugiarde.

A questo punto non mi resta che concludere il tutto ribadendo ancora una volta tre concetti chiave di questa recensione. Desiderate una lettura rapida, leggera, evasiva? Bene, Giovani, carine e bugiarde. Perfette e i suoi prequel fanno al caso vostro. Desiderate una lettura prolissa, completa, soddisfacente? Girate pure al largo dai romanzi di Sara Shepard. Siete fans della serie televisiva Pretty Little Liars e desiderate cominciare Giovani, carine e bugiarde? Nessuno ve lo vieta, ma sappiate che sarete sempre un passo avanti a livello di trama.

Sara Shepard
  Pretty Little Liars Series
    1. Giovani, carine e bugiarde, 2011 (Pretty, Little, Liars, 2006) qui, la mia recensione
    2. Giovani, carine e bugiarde. Divine, 2011 (Flawless, 2007) qui, la mia recensione
    3. Giovani, carine e bugiarde. Perfette, 2012 (Perfect, 2007)
    4. inedito in Italia (Unbelievable, 2008)
    4,5. inedito in Italia (Pretty Little Secrets, 2012)
    5. inedito in Italia (Wicked, 2008)
    6. inedito in Italia (Killer, 2009)
    7. inedito in Italia (Heartless, 2010)
    8. inedito in Italia (Wanted, 2010)
    9. inedito in Italia (Twisted, 2011)
    10. inedito in Italia (Ruthless, 2011)
    11. inedito in Italia (Stunning, 2012)
    12. inedito in Italia (Burned, previsto negli USA per dicembre 2012)


Consigliato come semplice e pura lettura evasiva.


Voto:  4 +


Sara Shepard

Sara Shepard è cresciuta a Philadelphia, ha studiato alla New York University e al Brooklyn College e attualmente vive a Tucson, Arizona. La serie Giovani, carine e bugiarde, di cui la Newton Compton ha già pubblicato il primo episodio, ha riscosso un clamoroso successo in America ed è diventata una serie televisiva.