sabato 17 settembre 2011

Recensione: Angeli pericolosi di Francesca Lia Block

Ciao a tutti! Bentornati ad una nuova recensione del Blog “Gocce d’inchiostro”!

Ecco qui la recensione di questo splendido romanzo, ricevuto in scambio attraverso il social network (?) per libropatici, aNobii.

Un romanzo che mi ha conquistato, sotto l’ombrellone, rubandomi sorrisetti compiaciuti-

Rullo di tamburi!


Titolo: Angeli pericolosi
Autore: Francesca Lia Block
Titolo originale: Dangerous Angels. Weetzie Bat Books
C. E.: Elliot
Prezzo: 16.50 euro
Pagine: 441
Genere: Crazy Urban Fantasy?

Dangerous Angels: The Weetzie Bat BooksTramaWeetzie Bat è una ragazza con i capelli colorati, un giubbotto nero da motociclista e pizzi e gonne da riot girl, vive a Los Angeles e cerca l'amore perfetto. Non nella città che conosciamo, almeno non esattamente, ma in una landa fatata dove tutto è possibile, dove si sposano luci e ombre, oscurità e splendore. Assieme ai suoi amici, Weetzie parte per trovare il fidanzato e la vita dei suoi sogni, tra tentazioni e pericoli terreni e ultraterreni, fate e tossici e spacciatori e vampiri e rockstar e geni e fantasmi, piacere e dolore e tenerezza, zucchero filato e rasoi. Allacciate e intimamente unite alla sua, le vicende di altri personaggi indimenticabili, dalla ribelle Babystrega all'insicura Cherokee, dal punkettaro Dirk al surfista Duck (senza tralasciare l'incredibile Cane Ganzo), in una prova insuperabile di realismo magico che ricorda "una Isabel Allende post punk, una J.K. Rowling più adulta e scafata, cresciuta alla corte dei Sex Pistols invece che sotto l'ala protettrice di Tolkien"



La mia opinione

Sin da quando i miei occhi e quelli della signorina dai capelli verde fluorescente sulla cover di questo volume si sono incrociati, io e Angeli pericolosi siamo andati d’amore e d’accordo.

Cover USAdel primo
racconto/libro, Weetzie Bat
Terminato Scarlett. Il bacio del demone, infatti, di cui tra l’altro è in arrivo la recensione, ho deciso che il giorno dopo, in spiaggia, avrei letto Angeli pericolosi, e così è successo.

Angeli Pericolosi si divide in cinque romanzi, che sono quasi tutti i libri che compongono la saga incentrata su Weetzie Bat, o meglio sulla sua famiglia. Dico quasi, poiché, negli USA è uscito anche un sesto, Necklace of Kisses, ed è in arrivo un settimo tomo.

Cover USAdel secondo
racconto/libro, Witch Baby
Vi avviso che, comunque, non si tratta di romanzi lunghissimi, infatti, forse, è meglio parlare di racconti corposi, poiché la loro mole parte dalle settanta alle centosessanta pagine.

Comunque, ho deciso di impostare la recensione del libro, soffermandomi solo sulla trama del primo racconto/libro, intitolato, per l’appunto, Weetzie Bat.

Cover USAdel terzo
racconto/libro, Cherokee
Bat and the Goat Guys
Weetzie è una semplice sedicenne, vive a Los Angeles con la madre, Brandy-Lynn, poiché i suoi genitori sono divorziati, e suo padre, Charlie, vive a New York. Il libro comincia con la descrizione dell’inizio dell’amicizia tra Weetzie e Dirk, il ragazzo più gettonato della scuola. All’inizio pare che lui sia interessato a lei, ma ben presto Dirk le rivelerà il suo più grande segreto: è gay ed è in disperata ricerca di un papero da amare, ed anche Weetzie lo è. Così inizia la caccia all’amore di Dirk e Weetzie, una ricerca che culmina con l’incontro di Weetzie con il genio di una lampada, al quale chiederà un “papero” per Dirk e un agente segreto innamorato per sé. Il genio, al quanto pare, prenderà il tutto alla lettera, molto alla lettera, e da qui in poi Weetzie creerà una vera e proprio famiglia, stramba, pazza, trasgressiva, la cui storia verrà narrata all’interno di queste quattrocentocinquanta pagine circa.

Cover USAdel quarto
racconto/libro, Missing
Angel Juan
Lo stile della Block è dannatamente speciale, infatti al passato, in terza (oppure in prima) persona, tra una metafora insensata e un «Rane marrane!» la trama si contorce, si delinea e si perfeziona, sino a diventare un costrutto notevolmente gradevole e originale.

Cover USAdel quinto
racconto/libro, Baby
Be-Bop
Il trucco, quando si legge questo romanzo, è staccarsi dal normale e vivere assieme a Weetzie, Dirk, Duck, My Secret Agent Lover Man, Cane Ganzo e famiglia, Babystrega, Cherokee, Raphael e i suoi genitori, nonna Fifi, Brandy-Lynn, Charlie ed Angel Juan (fate finta che non ho detto tutto ciò) le loro pazze avventure come se si stesse entrando in un mondo parallelo, dove non c’è bisogno dei perché, ma soprattutto dove la razionalità non è indispensabile.

E’ per questo che io amo questo romanzo.

E’ questo il motivo per il quale è salito in vetta alle mie classifiche personali, diventando uno dei miei libri preferiti di sempre.

Comunque mi sento di dirvi, nel caso decideste di prendere in considerazione il fatto di poter leggere questo libro, di non detenere particolarissime aspettative nei suoi confronti, al di là di tutto ciò che vi ho detto, perché il bello di Angeli pericolosi è proprio questo: stupire!


Cover USAdel sesto
racconto/libro, Neclace of
Kisses
Francesca Lia Block
Weetzie Bat Books
1.      Angeli pericolosi, 2007 (Weetzie Bat, 1989, primo racconto/libro)
2.      Angeli pericolosi, 2007 (Witch Baby, 1991, secondo racconto/libro)
3.      Angeli pericolosi, 2007 (Cherokee Bat and the Goat Guys, 1992, terzo racconto/libro)
4.      Angeli pericolosi, 2007 (Missing Angel Juan, 1993, quarto racconto/libro)
5.      Angeli pericolosi, 2007 (Baby Be-Bop, 1995, quinto racconto/libro)
6.      inedito in Italia (Nekclace of Kisses, sesto racconto/libro


Consigliatissimo a chi vuole qualcosa di… pazzo!


Voto: 5 ½ ♥
(diritto nella lista dei miei libri preferiti)


P.S.: Non vi ho parlato dei personaggi per non rovinarvi le sorprese, comunque io sono un fan scatenato di Babystrega!


Francesca Lia Block 

Francesca Lia Block, figlia di un poeta e di una pittrice, vive e lavora a Los Angeles.
E' autrice della saga di Weetzie Bat e di altri libri di successo, tradotti in sette paesi del mondo. Con i suoi romanzi (che destarono scandalo, alla prima apparizione, negli USA per la schiettezza con cui tratteggiavano il mondo adolescenziale), la scrittrice ha ispirato un nuovo gergo, un nuovo linguaggio, numerosi siti internet, tesi universitarie e fans club. Ultimamente si sta dedicando alla versione televisiva per MTV dei suoi testii e ha collaborato ai testi di pezzi di Tori Amos.

2 commenti:

  1. Sono capitata su questo post dopo aver riletto alcune pagine di questo splendido romanzo nelle mie ore di insopportabile insonnia. Condivido tutto ciò che hai detto e l'amore per Babystrega. Avendolo trovato usato e a metà prezzo al Libraccio, temevo che non piacesse molto come libro, ma sono contenta di essermi sbagliata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici... Io l'ho ricevuto in scambio tramite aNobii, cara Thia, e non hai idea di quante volte abbia ringraziato il cielo per avermi permesso di ottenerlo :D Un romanzo fantastico!

      Elimina