lunedì 15 agosto 2011

The Starcrossed Week in… Recensione: Starcrossed di Josephine Angelini! [The last day]



Ciao a tutti, e bentornati ad un nuovo appuntamento con il Blog “Gocce d’inchiostro” fusosi ormai con “The Starcrossed Week”, ormai giunta all’ultimissima puntata.

E, come promesso, oggi sarà dedicata alla recensione di Starcrossed di Josephine Angelini, di prossima pubblicazione per la Giunti Y, precisamente il 7 settembre, un romanzo di cui, oramai, sappiamo un bel po’ di cose.

Infatti, ecco qui tutte le puntate precedenti di “The Starcrossed Week”, che ricordiamo, è stata una rubrica durata una settimana, alla quale ho dedicato un posto al giorno, ognuno con un argomento centrale differente, ma sempre attinente al mondo di Starcrossed.










Ma ora prcediamo alla “Gocce d’inchiostro” maniera, con il nostro…

Rullo di tamburi!


«Starcrossed è pieno di mitologia, di amore proibito, mistero e pericolo.
 Il debutto di Angelini mette questa autricein cima alla mia lista 'Gli autori da tener d’occhio'
 e non vedo l'ora di vedere cosa viene fuori in futuro.»
(Bookalicio.us)


http://2.bp.blogspot.com/-S6KkhPOPmD8/TiFwlEv8NYI/AAAAAAAABig/sVG1KI0Q-YY/s1600/starcrossed+-+Joseohin+Angelini.pngTitolo: Starcrossed
Autore: Josephine Angelini
Titolo originale: Starcrossed
C. E.: Giunti, collana Y
Pagine: 460
Prezzo: ?
Genere: Urban Fantasy YA

TramaHelen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?


La mia opinione

Prima di cominciare a recensire Starcrossed di Josephine Angelini, vorrei premettere qualcosa di molto personale, che, infondo, con la recensione centra poco e niente, ma come posso non farlo? Ringrazio in modo ufficiale, nonché pubblico, la gentilissima Casa Editrice Giunti, e specificatamente la collana Y, che mi ha inviato il romanzo in anteprima, in PDF.  E' stato davvero un onore! Grazie ancora!

E adesso possiamo cominciare a blaterare allegramente di Starcrossed, primo volume dell'in patria molto apprezzata trilogia dalle tinte mitologiche destinata ad un pubblico di Young Adults di Josephine Angelini. Ma di cosa narrerà mai Starcrossed?

All’inizio del libro veniamo catapultati a Nantucket, un isolotto-città dove Helen Hamilton - diciassette anni, alta, bionda, e bellezza disumana -, suo padre Jerry e i suoi amici vivono. In città, nell’ultimo periodo, circola voce che una certa famiglia Delos è in procinto di trasferirsi a Nantucket, e quindi tutti gli abitanti ne sono entusiasti, o almeno tutti tranne Helen, che non sopporta più tutto il chiacchiericcio creatosi intorno a questo avvenimento. Nel frattempo l'autrice ci porta a conoscere qualche aspetto del carattere di Helen, nonché della sua diversità rispetto agli altri, una diversità che consiste in capacità superiori rispetto alla norma: una buona agilità fisica e una brillantezza mentale degna di nota - le quali, tra le altre cose, Helen opprime pur di non spiccare fra i tanti e pur di restare nella penombra. E poi c’è la sua migliore amica, Claire, tutto il suo opposto: una ragazza vivace ed estroversa. Quando arrivano in città i Delos, però, ad Helen cominceranno ad accadere avvenimenti spaventosi. Allora Helen non può non domandarsi: chi sono, realmente, i Delos? E cosa vogliono da lei? Perché sta accadendo tutto ciò?

Josephine Angelini, attraverso uno stile narrativo molto appropriato alla storia (elegante ma epico allo stesso tempo, in terza persona e al passato), è capace di narrarci con una semplicità facilmente apprezzabile data la mole del tomo lo svolgersi delle vicende riguardanti Helen senza mai annoiare il lettore, anzi, invogliandolo a continuare ancora, e ancora, e ancora.

Helen è un personaggio molto originale, interessante e originale, che reagisce con estrema umanità, senza passare dallo stato “Ooooh! Davvero?” allo stato “Sì, ci credo”, Helen avrà bisogno di tempo per capire il tutto. Lucas Delos (e non aggiungo nulla per non spoilerare) è un personaggio molto particolare, gentile e premuroso da un lato, aggressivo dall’altro. Una combinazione non molto efficace all’apparenza, ma vi assicuro che nella lettura Lucas sarà uno di quei personaggi che amerete. Altro punto a favore per Starscrossed: Claire e Ariadne. Fantastiche entrambe. Quando leggerete il romanzo mi direte: «Ma sono così diverse!», ma a me piacciono loro due. Nella loro diversità nascondono una caparbietà in comune, che me le fa adorare.

Un’altra cosa che ho apprezzato è stata Nantucket. Un’ambientazione davvero mitica, descritta in modo magistrale poi, me mi ha lanciato nelle sue strade ed edifici.

E ora la pecca…

Sono presenti alcune incongruenze, soprattutto nel finale. Eh sì, mi hanno lasciato un po' basito le ultime rivelazioni. Spero proprio che l'autrice sistemi questi problemini nel suo sequel. Per non parlare poi, nella loro originalità, della piattezza dei personaggi, che di certo non giova al tomo in sé per sé. Se le pagine di Starcrossed, infatti, fossero state popolate da protagonisti meglio costruiti, sicuramente il romanzo avrebbe acquistato più valore.

Al di là di ciò, comunque, Starcrossed, infine, è un romanzo ricco d’azione, magia, amore ed epica, che trascinerà il lettore in una storia incredibilmente magica e romantica, sicuramente non priva di varie sbavature, ma di certo leggibile.



Josephine Angelini
  The Awakening Trilogy
    1. Starcrossed, 2011 (Starcrossed, 2011) 
    2. Dreamless. Nell’aldilà ogni notte è per sempre, 2012 (Dreamless, 2012) qui, la mia recensione
    3. inedito in Italia, previsto per il 2013 (Goddess, previsto negli USA per il 2013)


Consigliatissimo a chi desidera una storia originalissima, non perfetta, ma sicuramente leggibile.


4 -


P.S.: Voglio Dreamless!


Josephine Angelini

Josephine Angelini nacque in una cittadina del Massachusetts chiamata Ashland. Josie afferma che persino quando incontra persone del Massachusetts stesso che le chiedono da dove proviene non sappiano dove si trovi Ashland. Successivamente abbandonò Ashland per trasferirsi a New York City, dove ha frequentato l’università e dove, tra un lavoretto e l’altro, si è guadagnata una laurea con il massimo dei voti. Infine si trasferì nella meno caotica Los Angeles. Qui ha incontrato suo marito e si è sposata. Inoltre, nella splendida L. A., Josephine ha scoperto il mondo della scrittura, dedicandosi alla poesia, ma non appena comprese quanto non fosse brava come poetessa, decise di spingersi nell'ambito del fantasy YA. Così nacque Starcrossed.

3 commenti:

  1. Direi che non sembra male, un po' strano forse... dal plot e dalla recensione non capisco dove andrà a parare la trama però... chissà (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', se ti ha fatto questo effetto, cara Deni, io ti consiglio di provarci :) Magari ti piace :D

      Elimina
    2. ci farò un pensierino :D

      Elimina